Il mio blog notes

una sorta di raccoglitore…

Canto alla luna

Immagine presa dal web Canto alla luna La luna geme sui fondali del mare, o Dio quanta morta paura di queste siepi terrene, o quanti sguardi attoniti che salgono dal buio a ghermirti nell’anima ferita. La luna grava su tutto il nostro io e anche quando sei prossima alla fine senti odore di luna sempre sui cespugli martoriati dai mantici dalle parodie del destino. Io sono nata zingara, non ho […]

Continua a leggere →

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa

La balena parla dell’assedio dei balenieri. […] Provai un dolore terribile. L’arpione mi si era conficcato nel dorso e l’unica cosa che potevo fare era tornare ad immergermi. Discesi nell’acqua profonda scuotendomi per liberarmi da quel palo che mi lacera a la carne, ma erano sforzi vani e per giunta i balenieri tiravano la corda legata all’anello dell’arpione per farmi più male e per stancarmi.  […] Mi immersi vicinissimo alla […]

Continua a leggere →

La famiglia italiana

Nel Risorgimento la famiglia italiana, fondata sulla morale cattolica – che aveva ripreso forza a seguito della Restaurazione – fu considerata universalmente il nucleo fondamentale del futuro Stato unitario nazionale. La sua funzione principale, fino a quel momento, era stata quella di mantenere la stabilità dell’ordine costituito, mentre il suo fine ultimo riconosciuto era la generazione della prole. Valori come la vita religiosa, il lavoro, l’uso dei beni materiali, la […]

Continua a leggere →

La sovrana lettrice

Sulla quarta di copertina leggo: “per un puro accidente, la regina d’Inghilterra ha scoperto quegli oggetti strani che sono i libri, non può più farne a meno e cerca di trasmettere il virus della lettura a chiunque incontri sul suo cammino. Con quali ripercussioni sul suo entourage, sui suoi sudditi, sui servizi di sicurezza e soprattutto sui lettori lo scoprirà solo chi arriverà all’ultima pagina, anzi all’ultima riga. Perché oltre alle […]

Continua a leggere →

Investire in amici

Anche con tanti soldi in banca, non è affatto difficile morire di dolore. Ecco perché investire in amici, fare di un amico un vero amico, costruire una comunità di amici, è una fonte di sicurezza di gran lunga migliore. Avremo qualcuno cui appoggiarsi, cui ricorrere nei momenti difficili. Grazie al sostegno amorevole degli altri, possiamo entrare in contatto con i fattori rigeneranti e benefici che sono in noi e attorno […]

Continua a leggere →