Il blog notes di Farfalla Legger@

Una penna per raccontare quella che sono…Un pennello per colorare quello che sarò.

Archivio tag per ‘Libro’

Il senso di colpa

Assieme alla paura è il cancro emotivo più diffuso nella razza umana, e fino a quando non ce ne sbarazzeremo, non potrà esserci più autostima e guarigione di noi stessi o della terra. Perché ci sentiamo colpevoli? Perché la società, programma da “valori” ereditati, ci bombarda con un’infinità di cose per cui sentirsi colpevoli. Capite, è questo il punto. Molti dei limiti che definiscono un comportamento umano “accettabile” non sono […]

Continua a leggere →

La lingua italiana

Nel Risorgimento, il livello di alfabetizzazione della grande maggioranza del popolo italiano, a causa della complessiva arretratezza politica ed economico-sociale dei diversi Stati e governi, era molto basso, come risulta dalle prime statistiche. Nel 1861 il 78% della popolazione era analfabeta. Solo le regioni che avevano recepito l’influsso delle riforme del governo austriaco e di quello piemontese, nei decenni della Restaurazione, potevano vantare un migliore livello di istruzione ma in […]

Continua a leggere →

L’oracolo

Il professore Harvatis […] prese dalla parete con gesto risoluto una pala, accese una lampada a gas e si diresse verso l’ingresso dell’antico edificio del Nekromantion, l’oracolo dei morti. Raggiunse, in fondo al lungo corridoio centrale, la scala che aveva messo in luce con il lavoro dell’ultima settimana e scese molto al di sotto del livello della galleria dei sacrifici, in una camera ancora in gran parte ingombra del materiale […]

Continua a leggere →

Analfabetismo

Il censimento del 1861 rivelò all’opinione pubblica che più di tre quarti della popolazione italiana sopra i cinque anni era analfabeta (il 78 per cento); un dato altissimo non molto lontano dai peggiori d’Europa, insieme a Spagna e Portogallo. Nel 1864 gli alunni a delle scuole secondarie risultavano appena 27.000 (il 9 per mille) e gli studenti universitari circa 6.000 (3,3 per mille). Occorreva distinguere, però, tra analfabetismo tout court […]

Continua a leggere →

Quinto potere

La visione profonda, il quinto potere, è una spada che recide senza dolore tutti i tipi di sofferenza, come la paura, la disperazione, la rabbia e la discriminazione. Se usi i tuoi poteri di concentrazione, la visione profonda ti permette di vedere appieno l’oggetto su cui ti concentri: la concentrazione sull’impermanenza. L’impermanenza non è un’idea, non è un concetto: è un’intuizione, una visione profonda. Molti di noi cercano disperatamente di tenersi […]

Continua a leggere →