Il blog notes di Farfalla Legger@

Una sorta di raccoglitore di appunti di vita, di libri, di arte e altro, secondo il personale gusto della curatrice 🤗🤗🤗🤗.

Storia delle donne (1945-1959)

A cura della dott.ssa Maria Chinigò (le schede sono state curate nell’ambito di una ricerca promossa dalla Commissione Nazionale Parità)

1946

  • Il 2 giugno si vota per la Repubblica e l’Assemblea Costituente. Le donne votano per la prima volta alle politiche. All’Assemblea sono elette 21 donne.
  • Le donne ottengono il voto in Albania, Cina, Giappone, Yugoslavia, Panama, Romania, S. Salvador.

1947

  • Le donne ottengono il voto in Argentina, Birmania, Bulgaria, Venezuela.

1948

  • Il 1° gennaio entra in vigore la Costituzione repubblicana italiana, che sancisce l’uguaglianza dei diritti fra i sessi. Il 18 aprile è eletto il primo Parlamento repubblicano: sono elette 45 donne alla Camera e 4 al Senato.
  • Appena aperta la legislatura vengono presentati due progetti di legge per la tutela fisica e economica delle lavoratrici madri: il primo, di iniziativa parlamentare, da Teresa Noce, il secondo da Fanfani ministro del Lavoro.
  • Le donne ottengono il voto in Costa Rica e Israele.

1949

  • Lina Merlin presenta il progetto di legge per l’abrogazione della regolamentazione della prostituzione.
  • Simone de Beauvoir pubblica Le deuxième sexe.

1950

  • Viene approvata, dopo un lungo dibattito in Parlamento e nel Paese, la legge 860 sulla tutela fisica ed economica della lavoratrice madre, relatrice Maria Federici. E’ approvata anche la legge n.986 che proibisce il licenziamento delle lavoratrici madri, gestanti e puerpere.
  • L’Onu approva la Convenzione per la repressione della tratta degli esseri umani e dello sfruttamento della prostituzione.

1951

  • Angela Cingolani Guidi è la prima donna sottosegretario all’Industria e commercio nel Governo De Gasperi.
  • La XXXIV sessione dell ‘Organizzazione internazionale del lavoro approva la Convenzione n.100 sulla parità di retribuzione a parità di lavoro.
  • Le donne ottengono il voto in Nepal e in Pakistan.
  • Le religiose italiane si riuniscono in federazioni: la FIRE (religiose educatrici), la FIRO (religiose ospedaliere), la FIRR (religiose rieducatrici, che lavorano negli istituti di rieducazione e nell’assistenza).

1951

  • Alba de Cespedes pubblica Il quaderno proibito.
  • Le donne ottengono il voto in Bolivia, Grecia, Libano.

1952

  • Nelle elezioni della seconda legislatura le donne diminuiscono: 33 alla Camera e solo 1 al Senato.
  • Le donne ottengono il voto in Messico e in Siria.

1953

  • Maria Jervolino De Unterrichter è sottosegretario alla Pubblica Istruzione.
  • Rinasce il Consiglio nazionale delle donne italiane.
  • Le donne ottengono il voto in Colombia.

1955

  • Le donne ottengono il voto in Etiopia, Ghana, Honduras, Nicaragua, Peru, Singapore.

1956

  • E’ approvata la legge n. 1441, che ammette le donne nelle giurie popolari delle Corti d’ Assise e come componenti dei Tribunali per minorenni.
  • Con sentenza del 22 febbraio la Corte di cassazione, modificando la giurisprudenza tradizionale, stabilisce che al marito non spetta il potere correttivo nei confronti della moglie.
  • La Repubblica federale tedesca riconosce il voto alle donne. Le donne ottengono il voto anche nell’Alto Volta, Cambogia, Ciad, Congo Brazzaville, Costa d’ Avorio, Gabon, Guinea, Laos, Madagascarr Mali, Mauritania, Niger, Repubblica Centrafricana, Senegal, Vietnam del Sud, Togo.

1957

  • Nel trattato che fonda il Mercato Comune Europeo un articolo impegna gli Stati a garantire la parità di salario alle donne.
  • Per iniziativa di un Comitato composto da più associazioni e sotto il Patrocinio della So~cietà umanitaria si svolge a Torino Il Convegno “Retribuzione uguale per lavoro uguale” .

1958

  • Nella terza legislatura la flessione femminile si accentua: 25 donne alla Camera, 3 al Senato.
  • Angela Gotelli è sottosegretaria alla Sanità.
  • Viene approvata la legge n. 75, legge Merlin che abolisce la regolamentazione della prostituzione.
  • E’ approvata anche la legge di tutela del lavoro a domicilio.
  • Si costituisce il Comitato di Associazioni femminili per la parità di retribuzione, per l’applicazione della Convenzione O.I.L. n. 100.
  • Le donne ottengono il voto in Algeria e Somalia.
  • La Chiesa luterana svedese decide per l’ ammissione delle donne al pastorato. Precedentemente era avvenuto solo nelle chiese libere americane.

1959

  • E’ approvatala legge che costituisce il Corpo di polizia femminile.

Categorie:Storia

Tag:, , ,

3 risposte

  1. il potere correttivo del marito fa abbastanza sorridere 🙂
    viva le donne. ciao

    "Mi piace"

  2. Un breve articolo su alcune date veramente importanti. Sarebbe importante approfondire di più questo argomento e la sua importanza.

    "Mi piace"

Grazie di cuore per il commento e per la visita ◕‿◕

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.