Il blog notes di Farfalla Legger@

Una sorta di raccoglitore di appunti di vita, di libri, di arte e altro 🤗.

Archivio tag per ‘Pensieri’

Sentimenti sbagliati

Dove eravamo rimasti? Disse Enzo Tortora, quando riprese a presentare Portobello (spero che qualcuno/a ricordi ancora la sua disavventura giudiziaria). La stessa domanda io la ripropongo a noi. Io sono sempre la stessa, ma il periodo covid19 non è ancora terminato, a quanto pare. Ed io sono preoccupata per come si va avanti, e non parlo della mia famiglia che è tutta ancora scombussolata soprattutto i ragazzi, bensì di questa […]

Continua a leggere →

A proposito di veganismo

Ogni tanto leggo notizie che mi riscaldano il cuore e mi fanno sentire meno la solitudine. https://www.veggiechannel.com/notizie/veggie-news/caso-jordi-casamitjana-veganismo-etico-protetto Personalmente ho trattato l’argomento QUI in modo semplicistico come è il mio sentire. Trovo assurdo che nel terzo millennio esistano ancora queste diatribe. Addirittura licenziamenti, mi verrebbe da ridere, se non trovassi il fatto tragico.  A questo signore (notare gli occhi  lucenti, il sorriso pacato) è toccato un licenziamento, a me un accostamento a Hitler. […]

Continua a leggere →

Risposta ad un amico

La mia risposta ad un’email di un amico: Che bella lettera mi hai scritto, proprio quelle lettere che piacciono a me, non di circostanza tanto per instaurare un dialogo, ma sentita nel pieno del tuo cuore. Ti sei aperto a me, senza fronzoli e questo mi dĂ  una grande gioia. E, anche ahimè, mi fa spuntare qualche lacrima. Sono vecchia, almeno di etĂ , e la mia sensibilitĂ  si è ancora […]

Continua a leggere →

Il mio modo di usare i libri

I libri, si sa – tutti i libri, non solo i romanzi – sono prodigi illusorii, meraviglie, incanti, artifici che prendono realtĂ , peso, sostanza, movimento, colore a seconda della luce e dell’ambiente in cui sono esposti. I libri non esistono in sĂ© stessi e per sĂ©. Esistono solo nel momento in cui qualcuno li legge. Non esistono Madame Bovary o il Rouge et noir, esistono tanti Madame Bovary e tanti Rouge et […]

Continua a leggere →

I morti nelle RSA

“Se la societĂ  toglie a migliaia di individui il necessario per l’esistenza, se li mette in condizioni nelle quali essi non possono vivere; se mediante la forza della legge li costringe a rimanere in tali condizioni finchĂ© non sopraggiunga la morte questo è assassinio,un assassinio contro il quale nessuno può difendersi, che non sembra tale, perchĂ© non si vede l’assassino, perchĂ© questo assassino sono tutti e nessuno, perchĂ© la morte […]

Continua a leggere →